BENI COMUNI: LINGUAGGIO, POLITICA, ECONOMIA!

I “BENI COMUNI” STANNO DIVENTANDO UNA PRESENZA COSTANTE NEL LINGUAGGIO, POLITICO, ECONOMICO DEI NOSTRI TEMPI.
Sinistra e destra, neoliberisti e neokeynesiani, conservatori e anarchici utilizzano il concetto nella loro propria accezione politica.
Persino la consigliera Barbara Blasi,dell’Udc, propone per il Comune di Rende di adottare un “Regolamento dei Beni comuni”, mentre “esperti di studi di beni comuni” si aggirano tra le stesse amministrazioni locali calabresi.

Continue reading “BENI COMUNI: LINGUAGGIO, POLITICA, ECONOMIA!”